Artissima 2014, Shit and die e tutto il resto


"Shit and die", la mostra a cura di Maurizio Cattelan (con Myriam Ben Salah e Marta Papini) è stata la prima ad inaugurare la settimana più ricca ed importante dell'arte contemporanea di Torino e d'Italia. Come oramai accade da diversi anni in questa settimana di novembre, anche se molti altri eventi riuniti sotto l'unica insegna di "One Torino" sono spalmati su un periodo più lungo, la città diventa il centro indiscutibile dell'arte contemporanea del nostro paese.

Una serie di mostre, fiere, eventi che racchiude il meglio (ed a volte anche il peggio) degli artisti contemporanei.

"Shit and die", che vede un artista nell'inconsueto ruolo di curatore, è una mostra di di grande impatto e raccoglie a Palazzo Cavour opere ed immagini che, pur non avendo molto in comune, raccontano in diverse sezioni la crescita di Torino secondo l'interpretazione fortemente provocatoria di Cattelan.

Shit and die - Palazzo Cavour - Torino
Shit and die - Palazzo Cavour - Torino
Shit and die - Palazzo Cavour - Torino
Shit and die - Palazzo Cavour - Torino

Shit and die - Palazzo Cavour - Torino
Shit and die - Palazzo Cavour - Torino
Shit and die - Palazzo Cavour - Torino
Shit and die - Palazzo Cavour - Torino
"Artissima" è invece la fiera dell'arte contemporanea dell'Oval in cui sempre di più sembrano essere presenti le grandi gallerie straniere e sempre meno quelle italiane. Ricca ed interessante è rivolta principalmente al mercato e resta il più importante punto di riferimento del settore.

Artissima 2014 - Oval - Torino
Artissima 2014 - Oval - Torino
Artissima 2014 - Oval - Torino
Artissima 2014 - Oval - Torino
Artissima 2014 - Oval - Torino
Artissima 2014 - Oval - Torino
Artissima 2014 - Oval - Torino
Artissima 2014 - Oval - Torino

Con il passare degli anni si sono affiancate alla manifestazione principale, "Artissima", una serie di altri eventi, a volte collegati ed altre invece in contrapposizione, come "Paratissima" nata proprio come fiera off, che quest'anno si sposta dal MOU a Torino Esposizioni; "The Others", riservata alle gallerie nate dopo il 1 gennaio 2009 ed agli enti no-profit, che torna alle ex Carceri Nuove; "Flashback", al Pala Alpitour Isozaki, dedicata all'arte antica e moderna; "Photissima", fiera e mostra fotografica, all'ex Manifattura Tabacchi.

La "Notte delle Arti Contemporanee", sabato 8 novembre, sarà l'ennesima conferma di Torino capitale dell’arte contemporanea. Musei (GAM, il Castello di Rivoli, la Fondazione Merz, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, il Museo  Nazionale del Cinema, la Pinacoteca  dell’Accademia Albertina, Palazzo Madama), gallerie (Biasutti&Biasutti, Giampiero Biasutti, Guido Costa Projects, Costantini, Dieffe, GAS, Galo, In Arco, Luce, Norma Mangione, Mazzoleni, Paola Meliga, Mutabilis, Franco NoeroNoire, Opere Scelte, FranzPaludetto, Alberto Peola, Giorgio Persano) e spazi per l’arte saranno aperti fino a notte con ingressi gratuiti o ridotti.

Se proprio non vi basta... beh ci sono le "Luci d'Artista"

Pubblicato il 07/11/2014

Aperture speciali per altre mostre a Palazzo Chiablese, Museo Ettore Fico, Palazzo Cavour, Biblioteca Nazionale, e in altri spazi a Torino e in Piemonte.
Se invece si vuole fare il tour delle diciannove Luci d’Artista per le vie e le piazze del centro, si può anche utilizzare un tram speciale (una motrice del 1933), che dalle 20 alle 24 accompagna il pubblico da un’installazione all’altra.
La notte dell’8 novembre è anche una serata di eventi importanti presso Paratissima a Torino Esposizioni e The Others alle ex-carceri Nuove, con mostre, performances e concerti.
con un cast di elettronica italiana e lo showcase Berlin Wall 25 in occasione dell’anniversario della caduta del muro di Berlino.
- See more at: http://www.contemporarytorinopiemonte.it/ita/Agenda/Notte-delle-Arti-Contemporanee2#sthash.hyRNmzvf.dpuf
La Notte delle Arti Contemporanee coinvolge come sempre musei e spazi del sistema: la GAM, il Castello di Rivoli, la Fondazione Merz, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, il Museo  Nazionale del Cinema, la Pinacoteca  dell’Accademia Albertina e Palazzo Madama.
Aperture speciali per altre mostre a Palazzo Chiablese, Museo Ettore Fico, Palazzo Cavour, Biblioteca Nazionale, e in altri spazi a Torino e in Piemonte.
Se invece si vuole fare il tour delle diciannove Luci d’Artista per le vie e le piazze del centro, si può anche utilizzare un tram speciale (una motrice del 1933), che dalle 20 alle 24 accompagna il pubblico da un’installazione all’altra.
La notte dell’8 novembre è anche una serata di eventi importanti presso Paratissima a Torino Esposizioni e The Others alle ex-carceri Nuove, con mostre, performances e concerti.
con un cast di elettronica italiana e lo showcase Berlin Wall 25 in occasione dell’anniversario della caduta del muro di Berlino.
- See more at: http://www.contemporarytorinopiemonte.it/ita/Agenda/Notte-delle-Arti-Contemporanee2#sthash.hyRNmzvf.dpuf

Nessun commento:

Posta un commento

LWL